Il monitoraggio dei media

Il monitoraggio dei media, o media monitoring, è un’attività fondamentale per analizzare le uscite media e comprendere l’efficacia delle strategie di comunicazione aziendali. A questo si associa il media listening che rappresenta il monitoraggio delle “conversazioni” social e online che riguardano l’azienda, il brand o una determinata tematica di interesse. Il monitoraggio serve quindi per comprendere in che modo i media e, in generale l’opinione pubblica, percepiscono i messaggi aziendali. E’ possibile quindi intercettare cosa pensano gli individui del proprio brand e intervenire nel caso i risultati non fossero quelli sperati. Nel caso in cui si notasse un calo dell’engagement del pubblico, per esempio sui social media, o delle reazioni negative, grazie al monitoraggio dei mezzi di comunicazione è possibile capire fin da subito i comportamenti del pubblico e intervenire per sanare potenziali crisi e riaffermare la propria reputazione aziendale. Il monitoraggio è molto importante anche per comprendere come si muove la concorrenza. Conoscere queste informazioni serve per rielaborare le proprie strategie di comunicazione e rendere il proprio brand più competitivo. Oggi esistono piattaforme avanzate per individuare tutte le uscite media o le conversazioni online. Il media monitoring è uno strumento fondamentale che le aziende dovrebbero utilizzare per elaborare nuove strategie di comunicazione in linea con i comportamenti del proprio pubblico di riferimento.

Per approfondire....

    Ai sensi e per gli effetti degli articoli artt. 7,13 e 15 del Regolamento UE 2016/679 dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali.*

    Scroll Up Scroll Up